home >> Appalti
Concorso di idee per il nuovo assetto di Piazza XX Settembre


La mancata pubblicazione di taluni quesiti è dovuta al fatto che, o agli stessi era già stata data risposta nella presente rubrica, o la risposta si trova contenuta nel bando di concorso, ovvero l'invio è avvenuto in data successiva al termine appositamente stabilito dal bando medesimo.
 
 


 
Rettifica alle risposte ai quesiti n° 6 e n° 15
 
Le risposte ai quesiti n° 6 e n° 15 rilasciate, erano state pensate in previsione di una mostra futura degli elaborati presentati.
Tuttavia, poichè nel bando di concorso non è previsto l'allestimanto di alcuna mostra, riteniamo opportuno modificare il contenuto delle risposte di cui sopra, come segue:
  • con riferimento al quesito n° 6:
    le tavole in formato A0 potranno essere presentate, indifferentemente, sia in verticale che in orizzontale.
  • con riferimento al quesito n° 15:
    le tavole in formato A0 NON dovranno essere montate su supporto rigido e leggero, ma inserite in una busta anonima e sigillata a norma di bando.
Ci scusiamo infinitamente per il disguido.
 
 


 
Risposte a domande varie
  • Quesito n° 1:
    Siamo due architetti, entrambi abilitati dall'anno 2005 e uno di noi e' in possesso della partita iva.
    La nostra intenzione e' di partecipare insieme: in che forma possiamo partecipare, visto l'obbligo di presenza di una persona Abilitata almeno da 5 anni?
  • Risposta al quesito n° 1:
    Il bando di concorso stabilisce che nei raggruppamenti temporanei debba essere presente un professionista abilitato da meno di cinque anni all'esercizio della professione.
    Il bando di concorso stabilisce anche che i raggruppamenti temporanei possano essere costituti solo tra:
    - liberi professionisti singoli
    - liberi professionisti associati (studi associati)
    - società
    Qualora uno dei due non rientrasse in una tra le suindicate tipologie, potrà presentare domanda il libero professionista singolo il quale indicherà il nominativo del collaboratore che abbia contribuito alla formazione della proposta, ai fini della sua menzione sugli elaborati.
     
     


     
  • Quesito n° 2:
    Bisogna avvertire della partecipazione con una domanda scritta oppure consegnare direttamente tutto alla data prestabilita quale il 15/12/2008?
  • Risposta al quesito n° 2:
    Dovrà essere presentato un plico unico, sigillato e anonimo, recante, all'esterno, la dicitura: "CONCORSO DI IDEE PIAZZA XX SETTEMBRE" entro e non oltre le ore 17,30 del giorno 15.12.2008.
    Il plico dovrà contenere la Busta A e la Busta B, anch'esse anonime e sigillate.
     
     
     


     
  • Quesito n° 3:
    Leggendo il file allegato "parteI.pdf" volevo sapere se il progetto architettonico descritto è da tenere in considerazione o è puramente illustrato come suggestione alla propria personale proposta.
  • Risposta al quesito n° 3:
    Come riportato nel bando di concorso, specificatemente nel capitolo DOCUMENTAZIONE TECNICA, INFORMAZIONI E QUESITI, le elaborazioni sviluppate dagli Uffici del Comune, tra cui lo studio di fattibilità presentato nel 2007 dal Comune di Modena per partecipare al bando regionale L.16/2002, sono state messe a disposizione dei partecipanti a puro titolo esemplificativo ("come suggestioni alla propria personale proposta").
     
     
     


     
  • Quesito n° 4:
    E' richiesta un'iscrizione o è sufficiente consegnare il pacco sigillato entro e non oltre le ore 17,30 del giorno 15.12.2008?
  • Risposta al quesito n° 4:
    Come già ribadito nella "risposta al quesito n.2" non è richiesta alcuna iscrizione al bando di concorso.
     
     
     


     
  • Quesito n° 5:
    In caso di raggruppamento temporaneo di professionisti, la busta B dovrà contenere un modulo "ISTANZA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO DI IDEE PIAZZA XX SETTEMBRE" per ogni componente del raggruppamento, compilato nella sezione PROFESSIONISTA SINGOLO o è sufficiente che il modulo sia compliato da un rappresentante (soggetto proponente) che elenchi gli altri soggetti al punto 21?
  • Risposta al quesito n° 5:
    Premesso che il raggruppamento temporaneo è ammesso solamente tra i liberi professionisti, singoli od associati, le società di professionisti e le società di ingegneria (vedi anche Risposta al quesito n° 1), nel Modulo "ISTANZA DI PARTECIPAZIONE", scaricabile dal sito, è stabilito che esso debba essere compilato DA CIASCUN SOGGETTO FACENTE PARTE DEL RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO.
     
    Pertanto, se il raggruppamento sarà costituito da più LIBERI PROFESSIONISTI SINGOLI, nella Busta B dovranno essere inserite TANTE ISTANZE di partecipazione, debitamente compilate (ivi compreso il punto n. 21) QUANTI saranno i LIBERI PROFESSIONISTI SINGOLI componenti il Raggruppamento temporaneo.
     
     
     


     
  • Quesito n° 6:
    le 3 tavole in formato A0 devono essere orizzontali o verticali?
  • Risposta al quesito n° 6:
    Le tavole in formato A0 devono essere verticali.
     
     
     


     
  • Quesito n° 7:
    E' previsto un locale coperto da utilizzare come ricovero di ipotetiche strutture temporanee?
  • Risposta al quesito n° 7:
    Ad oggi non è previsto tale locale, resta inteso che è facoltà dei concorrenti proporre eventuali soluzioni organizzative e/o gestionali (locale di ricovero, convenzioni con fornitori, ecc.). Si specifica che non è possibile individuare un locale di ricovero sia all'interno dell'area di concorso che nel centro storico.
     
     
     


     
  • Quesito n° 8:
    I dehors di bar e ristoranti sono da considerarsi permanenti o temporanei? Ad uso esclusivamente estivo o anche invernale?
  • Risposta al quesito n° 8:
    La scelta è lasciata alla discrezionalità dei concorrenti in relazione alla proposta progettuale, nel rispetto della regolamentazione comunale in materia. In coerenza con tale regolamentazione le strutture dovranno essere costituite da strutture leggere, prive di ancoraggi fissi al suolo, facilmente rimuovibili, con coperture in tela avvolgibili o richiudibili.
     
     
     


     
  • Quesito n° 9:
    E' possibile avere una mappatura dei bar e ristoranti attualmente presenti sulla piazza?
  • Risposta al quesito n° 9:
    Tali informazioni non sono ricomprese nel materiale del bando a disposizione di tutti i partecipanti ma possono essere rilevate attraverso un sopralluogo da parte dei concorrenti.
     
     
     


     
  • Quesito n° 10:
    E' possibile ottenere il modello tridimensionale e relative texture, usati per i rendering allegati alla documentazione del concorso?
  • Risposta al quesito n° 10:
    Stiamo verificando la possibilità tecnica di mettere a disposizione i files richiesti, su Internet.
     
     
     


     
  • Quesito n° 11:
    Nella planimetria catastale da voi fornita, è possibile avere il "perimetro" dell'intervento?
    Oppure il perimetro è a discrezione dei concorrenti?
    Inoltre è possibile avere una foto aerea dell'area in questione?
  • Risposta al quesito n° 11:
    Area di intervento in formato zip (dimensione 413 Kb).
    Foto dell'area.
     
     
     


     
  • Quesito n° 12:
    Nel bando si parla di studio di struttura quali palcoscenico, strutture mercatali (bancarelle), dehors, elementi di arredo (sedie, tavoli e ombrelloni), panchine..... Vorrei sapere in che scala di dettaglio si deve scendere per la progettazione di questi elementi ed in particolar modo se si intende per progettazione la sola collocazione a livello planimetrico oppure ci si aspetta uno studio progettuale con scale di dettaglio specifiche.
    In particolare nell'allegato "studio di fattibilità del progetto..." a pag. 5 si dice esplicitamente che lo studio di sedute e la riqualificazione delle vetrine dei negozi affacciati sulla piazza verrà trattato in un bando specifico che deve uscire prossimamente, pertanto ci si aspetta semplicemente un'indicazione sulla collocazione e la presenza delle stesse senza una progettazione specifica?
  • Risposta al quesito n° 12:
    La scelta della scala di rappresentazione e del livello di approfondimento progettuale è lasciata alla discrezionalità dei concorreti. La proposta progettuale verrà valutata ai sensi dei criteri di valutazione contenuti nel bando sotto la rubrica "Attribuzione dei punteggi".
     
     
     


     
  • Quesito n° 13:
    Quando si parla di "prevedere eventi mercatali qualificati e fiera antiquaria", ci si riferisce ad un modello diverso da quello del mercato settimanale di paese dove solitamente i furgoni degli ambulanti trovano collocazione nella piazza?
    Si deve cioè prevedere un layout di bancarelle montate e smontate in occasione dell'evento (senza tener conto della collocazione dei furgoni nella piazza)?
  • Risposta al quesito n° 13:
    Sì, non saranno previsti i furgoni degli ambulanti.
     
     
     


     
  • Quesito n° 14:
    Nella stima dei costi, come si devono "pesare" gli elementi, come la struttura del palcoscenico e delle bancarelle?
    Cioè: sono da costruire ex-novo, devono comprarsi elementi esistenti o noleggiarsi le strutture già in commercio?
  • Risposta al quesito n° 14:
    Non viene imposto un vincolo specifico (progettazione ex novo, acquisto di strutture esistenti, ecc.) poichè tale scelta è lasciata alla discrezionalità dei concorrenti. Resta inteso che dovranno essere comunque preventivati nella stima dei costi.
     
     
     


     
  • Quesito n° 15:
    Le tavole in formato A0 andranno montate su supporto rigido e leggero?
  • Risposta al quesito n° 15:
    Sì, le tavole andranno montate su supporto rigido e leggero.
     
     
     


     
  • Quesito n° 16:
    Se nel gruppo sono presenti più di un soggetto abilitato da meno di 5 anni al punto 21 dell'istanza di partecipazione andranno inseriti tutti i nominativi o solo uno?
  • Risposta al quesito n° 16:
    Se si tratta di proposta ideativa presentata da un soggetto unico, ma compilata da uno o più professionisti facenti parte del suo organico, si dovrà compilare il punto n.14 (gruppo di lavoro). Se si tratta di raggruppamenti temporanei di soggetti diversi, ci si dovrà, innanzitutto, attenere a quanto specificato nella "risposta al quesito n.5". In quest'ultimo caso sarà sufficiente indicare, nell'apposito spazio del "Modulo istanza di partecipazione", il nominativo di un solo professionista abilitato da meno di 5 anni all'esercizio della professione.
     
     
     


     
  • Quesito n° 17:
    Esiste un modulo precompilato per le dichiarazioni sostitutive come per l'istanza di partecipazione?
  • Risposta al quesito n° 17:
    Nel Modulo contenente l'istanza di partecipazione sono presenti sia degli spazi vuoti per rilasciare le dichiarazioni sostitutive, sia delle dichiarazioni sostitutive prestampate.
    Sarà quindi onere del dichiarante compilare gli apposti spazi lasciati vuoti e, eventualmente, cancellare, barrando, le dichiarazioni sostitutive prestampate NON rispondenti a verità.
    Le dichiarazioni sostitutive prestampate relative al soggetto proponente, se non cancellate, verranno considerate come rese.
     
     
     


     
  • Quesito n° 18:
    Nel bando di concorso è richiesta esplicitamente una relazione illustrativa di max tre cartelle, corredata di schede tecniche relative all'impianto di illuminazione e alle attrezzature temporanee previste. Le schede tecniche sono incluse nelle tre cartelle o sono da considerarsi in aggiunta?
    Esiste un limite numerico alle schede?
  • Risposta al quesito n° 18:
    Le schede tecniche si intendono aggiuntive alle tre cartelle.
    Il numero delle schede tecniche è lasciato alla discrezionalità dei partecipanti che dovranno valutarne la congruità quantitativa in riferimento agli obiettivi e ai criteri di valutazione.
     
     
     


     
  • Quesito n° 19:
    Si può fare riferimento esplicito a ditte o a prodotti (elementi di arredo, sedie, tavoli e ombrelloni) attualmente in commercio?
  • Risposta al quesito n° 19:
    Sì, è possibile, a condizione che non vengano specificati marca e modello.
     
     
     


     
  • Quesito n° 20:
    La fiera antiquaria mensile che entità avrà, ovvero, quanti espositori sono previsti e di che tipo (che tipo di oggetti d'antiquariato esporranno: mobili, motociclette... o piccoli oggetti)?
  • Risposta al quesito n° 20:
    L'ipotesi progettuale prevede Piazza xx Settembre come luogo da utilizzare completamente, e in determinate giornate, per la collocazione di operatori della fiera antiquaria.
    Questo indipendentemente dal numero complessivo degli operatori della fiera antiquaria che verranno collocati in centro storico (numero ad oggi non stimabile con precisione).
    Come tutte le fiere di antiquariato su area pubblica, gli operatori potranno esporre la merce in vendita entro gli spazi concessi (c.d. piazzole) anche utilizzando banchi o stand coordinati.
    Gli oggetti posti in esposizione / vendita dovranno rispettare i requisiti di autenticità previsti dalla regolamentazione comunale (il regolamento comunale vigente è scaricabile dalla rete civica comunale http://www.comune.modena.it/regolamenti).
     
     
     


     
  • Quesito n° 21:
    Come bisogna definire l'impianto wireless? Deve essere ipotizzata una solo una collocazione?
  • Risposta al quesito n° 21:
    Per impianto wireless si intende una copertura a banda larga senza fili. Pertanto, dovranno essere eventualmente individuate soluzioni progettuali degli arredi per gli utenti che fruiranno del servizio.
     
     
     


     
  • Quesito n° 22:
    E' possibile avere una carta che mostri l'attuale assetto della mobilità del centro di Modena (ztl. sensi unici, zone pedonali)?
  • Risposta al quesito n° 22:
    Le informazioni richieste sono scaricabili dalla rete civica comunale sul sito "ZTL - Zona a traffico limitato - City Pass"
     
     
     


     
  • Quesito n° 23:
    Attualmente come vengono gestiti i bagni pubblici presenti sulla Piazza (orari di apertura, ad esempio)? Ci sono altre ipotesi di gestione?
  • Risposta al quesito n° 23:
    Il servizio diurno dei bagni pubblici in Piazza XX Settembre è gestito attualmente da un collaboratore assunto con contratto di CO.CO.CO (Delibera G.C. n.918/2005). Detto incarico durerà fino alla fine del mese di dicembre 2008.
    Il servizio in parola prevede l'apertura dei bagni, tutti i giorni, nei seguenti orari:
    giorni feriali, dalle ore 7,00 alle ore 19,00;
    giorni festivi, dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 15,00 alle ore 19,00.
     
     
     


     
  • Quesito n° 24:
    Modena è dotata di un piano colore?
  • Risposta al quesito n° 24:
    Modena non ha un piano colore inteso come schedatura e progetto per singolo immobile, ma un regolamento che prevede l'impiego di tecniche di finitura tradizionali per le facciate ed un controllo in fase di esecuzione. La scelta delle cromie è demandata al singolo sopralluogo secondo un abaco di riferimento prodotto artigianalmente con colori a calce. Quest'ultimo non è disponibile in formato digitale.
     
     
     


     
  • Quesito n° 25:
    I costi per la realizzazione dell'isola ecologica interrata, dell'impianto wireless e della piattaforma "c'entro in bici" sono da comprendere nei 900.000 Euro di investimento complessivo?
    Se si, potete fornire la stima dei costi presunti?
  • Risposta al quesito n° 25:
    I costi relativi alla realizzazione dell'isola ecologica attrezzata (interrata), dell'impianto Wireless e della piattaforma "c'entro in bici" sono esclusi dal massimale di 900.000 euro. Si tratta di opere che rientrano in altre forme di investimento già in atto.
     
     
     


     
  • Quesito n° 26:
    La fontana del Graziosi può essere collocata altrove con un nuovo basamento o deve essere mantenuta in loco con il basamento originale?
  • Risposta al quesito n° 26:
    La fontana del Graziosi potrà essere collocata in altra posizione all'interno della piazza o, comunque, in corrispondenza del mercato coperto, conservandone la base in pietra.
     
     
     


     
  • Quesito n° 27:
    Potreste specificare la posizione dei locali per i quali dovranno essere previsti i dehors e su quale locale verrà esercitata la nuova attività di pubblico esercizio?
  • Risposta al quesito n° 27:
    L'Amministrazione, nel corso della realizzazione dell'intervento di riqualificazione della piazza, si riserverà di assegnare, tramite bando pubblico, delle autorizzazioni di somministrazione di alimenti e bevante (c.d. pubblici esercizi) qualora riscontrasse l'esigenza di incrementare tale offerta. Pertanto ad oggi non è possibile indicare puntualmente i luoghi esatti ove collocare i dehors. Resta inteso che i partecipanti, nell'ambito della complessiva proposta progettuale potranno formulare soluzioni inerenti il numero e la collocazione di pubblici esercizi e di relativi dehors, in aggiunta a quelli esistenti.
     
     
     


     
  • Quesito n° 28:
    Di che cosa ha bisogno, dal punto di vista architettonico, il servizio gratuito di noleggio bici?
  • Risposta al quesito n° 28:
    Gli impianti inerenti al servizio "c'entro in bici" sono costituiti da semplici rastrelliere, visibili in vari punti della Città. Nessuna ulteriore elaborazione architettonica è richiesta.
     
     
     


     
  • Quesito n° 29:
    Potreste chiarire quali sono gli obiettivi compresi nel budget di 900.000 euro?
  • Risposta al quesito n° 29:
    Come riportato nel bando "l'investimento complessivo per la realizzazione della proposta progettuale non dovrà superare i 900.000 euro".
     
     
     


     
  • Quesito n° 30:
    E' disponibile una planimetria con gli attacchi a terra e relative funzioni?
  • Risposta al quesito n° 30:
    Tutto il materiale relativo all'assetto attuale della pavimentazione e delle reti tecnologiche è stato fornito.
     
     
     


     
  • Quesito n° 31:
    In che misura è possibile intervenire sull'attuale assetto della viabilità?
  • Risposta al quesito n° 31:
    Siamo all'interno della zona a traffico limitato, le finalità e i criteri di valutazione del bando non prevedono specificatamente un intervento sulla viabilità. Resta inteso che i partecipanti, nell'ambito della complessiva proposta progettuale, potranno formulare anche soluzioni inerenti tale aspetto, con specifico riferimento al carico e scarico delle merci.
     
     
     


     
  • Quesito n° 32:
    Esistono vincoli legati alla scelta dei materiali di pavimentazione?
  • Risposta al quesito n° 32:
    No, in ogni caso la scelta dovrà ricadere nell'ambito di materiali compatibili con il centro storico della Città di Modena.
     
     
     


     
  • Quesito n° 33:
    E' possibile costruire e/o sfruttare il sotto suolo come è stato fatto per gli attuali bagni pubblici?
  • Risposta al quesito n° 33:
    Sì.
     
     
     


     
  • Quesito n° 34:
    E' possibile avere un file dwg con i prospetti della piazza e strade limitrofe?
  • Risposta al quesito n° 34:
    No.
     
     
     


     
  • Quesito n° 35:
    Per quanto riguarda la busta A gli elaborati possono essere piegati a nostro piacimento? Quindi anche in formato A4?
  • Risposta al quesito n° 35:
    Sì. Non ci sono prescrizioni a riguardo.
     
     
     


     
  • Quesito n° 36:
    Che cosa si intende per "schede tecniche relative all'impianto di illuminazione e alle attrezzature temporanee previste" da allegare alla relazione illustrativa?
  • Risposta al quesito n° 36:
    Si intende del materiale adeguatamente descrittivo delle caratteristiche tecniche ed estetiche degli impianti e delle attrezzature citati. Non esistono prescrizioni specifiche sul contenuto delle schede tecniche.
     
     
     


     
  • Quesito n° 37:
    Per numero max di cartelle si intende esclusa l'eventuale copertina?
  • Risposta al quesito n° 37:
    Sì.
     
     
     


     
  • Quesito n° 38:
    Per quanto riguarda il contenuto della busta B il bando dice che dovrà contenere 1 istanza e 2 dichiarazioni sostitutive. Queste possono essere scritte liberamente attenendosi a quanto riportato nel bando o bisogna usare il modulo "istanza di partecipazione" scaricabile dal vostro sito?
    Quest'ultimo contiene già sia l'istanza che le 2 dichiarazioni necessarie?
    Quindi dovrà usarsi un unico modulo, che è quello scaricabile dal sito, o scrivere tre moduli attenendosi al bando?
  • Risposta al quesito n° 38:
    Per l'Amministrazione comunale la predisposizione del modulo necessario alla redazione delle dichiarazioni sostitutive è un dovere. L'utilizzo del modulo da parte dell'interessato costituisce una facoltà.
    Nel caso in cui si desiderasse utilizzare il modulo predisposto dal Comune, per la compilazione ci si dovrà attenere a quanto specificato nella "risposta al quesito n.17".
    In ogni caso, nella Busta B dovranno essere inseriti sia l'istanza di partecipazione che le dichiarazioni sostitutive richieste dal bando a pena di esclusione, essendo irrilevante il numero di "moduli" che verranno utilizzati per queste ultime.
    Alle dichiarazioni sostitutive dovrà essere sempre allegata fotocopia di un documento valido di identità del dichiarante.
     
     
     


     
  • Quesito n° 39:
    Nel modulo dell'istanza scaricabile dove si dichiara di partecipare al concorso in qualità di : ... manca il punto per i raggruppamenti temporanei?
  • Risposta al quesito n° 39:
    Le modalità di compilazione del/i modulo/i "istanza di partecipazione" per i raggruppamenti temporanei sono state già specificate nella "risposta al quesito n.5" a cui si rinvia.
     
     
     


     
  • Quesito n° 40:
    Per i raggruppamenti temporanei è previsto un capogruppo? Se si, dove andrebbe specificato?
  • Risposta al quesito n° 40:
    No. Non è previsto un capogruppo.
     


Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2008
Dichiarazione di accessibilità
mailto:retecivica@comune.modena.it
Comune di Modena - Piazza Grande 17 - Modena
P.I.00221940364
Centralino:+39-059-20311