Comune di Modena
Servizio Pianificazione Urbanistica   I Progetti del Laboratorio
 


Logo Progetti di Urbanità
 
 
via Emilia Est


Università degli studi di Parma Facoltà di Architettura
anno 2005
Coordinatore
prof. Carlo Quintelli
 
- - - - - - - - - -

Enrico Valenti
Arianna Gardoni
Gruppo di lavoro
Davide Mori
Alessandro Pia
 

La via Emilia Est, nella ricerca della Facoltà di Architettura di Parma, viene affrontata e studiata nel tratto che va dal Centro storico al fiume Panaro.

via Emilia Est

Il progetto si occupa della riqualificazione dell'asse viario storico, procedendo dal centro verso est, letto nelle sue componenti strutturali; ma pure affronta il tema della messa a sistema di tutta una serie di opportunità (fatte di segni, elementi, servizi; esistenti, potenziali o non troppo difficilmente immaginabili), con particolare riferimento anche all'asse nord/sud che interseca la via Emilia in corrispondenza del Policlinico, e sul quale si appoggiano attrezzature di rango urbano di primaria importanza: l'ospedale, appunto, ma anche tutto il sistema universitario di via Campi a sud; e verso nord l'asse attrezzato di via Divisione Aqui.
 
Presenze che, messe meglio a sistema attraverso il riutilizzo dell'area dell'Areonautica Militare - qualora si materializzassero le condizioni per una dismissione delle funzioni di difesa - possono definire una spina importante per la riqualificazione di tutta la zona ad est della città.
 

Particolare

Il progetto si sviluppa per tratte urbane, e per ognuna di esse viene fatta una analisi del contesto ed una proposta progettuale.
 
Le tratte urbane analizzate che sono proposte dal progetto sono:

  • via Emilia Centro Storico,

  • l'addensato della periferia storica,

  • il foro universitario dell'accoglienza e della ricerca,

  • la città dell'automobile, la porta della tangenziale,

  • il quartiere Modena Est e il fronte campagna,

  • il Parco del Panaro
     

Particolare

Elementi essenziali del progetto:

  • Museo Archeologico della Via Emilia: restituire l'identità di monumento alla via Emilia, ricostruzione di un tratto di strada romana, lapidarium, servizi turistici e urbani.

  • Promenade della ferrovia Modena/Sassuolo: parco/percorso interstiziale in grado di intercettare, ricomporre e mettere a sistema diversi spazi pubblici/privati del tessuto urbano.

  • Foro Emilia Policlinico: grande piazza di incontro, con funzione di connessione e scambio tra via Emilia (est/ovest), plesso sanitario e universitario del Policlinico (sud), insediamento della Caserma Acqui (nord).

  • Centro Commerciale Città dell'Auto: la vocazione del contesto suggerisce una grande articolata vetrina commerciale sul fronte strada, dedicata al tema dell'automobile.

  • Stanze agricole urbane: ruralità urbana nell'immediato intorno della città, da percepire paesaggisticamente e da usufruire attraverso le pratiche di acquisto e consumo diretto dei prodotti agricoli.

  • Foro Emilia Modena Est: il grande quartiere storico di Modena est apre una sua piazza/porta sulla Via Emilia e si riconnette al sistema insediativo della strada storica.

  • Parcheggio scambiatore Parco del Panaro: Il parcheggio ha la duplice funzione di accesso privilegiato al Parco del Panaro e di stazione delle navette di distribuzione verso la città.

  • Campus città aperta: riqualificazione della Caserma Acqui nella chiave dell'incubatore residenziale, produttivo, formativo finalizzato alle diverse esigenze dello startup sociale.

  • Servizi di ambito Metropolitano: terziario pubblico e privato, palazzetto dello sport, centro commerciale ed altri impianti con il requisito dell'accessibilità dal centro e dall'Hinterland.

  • Parco della Ferrovia: spazio verde e sviluppo longitudinale da piazza delle Fonderie alla tangenziale est con proseguimento rurale sino all'alveo del Panaro.

  • Laboratori dell'abitare: insediamento conformato al bordo nord del parco della Ferrovia destinato a soluzioni tipologiche di residenza sperimentale ecovirtuosa.

  • Piazza delle Ex Fonderie Riunite: terminale del sistema Parco della Ferrovia e attraversamento urbano qualificato sulla direttrice verso Nonantola destinato ad attività terziarie, formative, culturali.
     

 

 

Tavola 1

Visualizza la tavola n° 1 (in formato PDF) PDF 1.048KB la via Emilia Est
 

Tavola 2

Visualizza la tavola n° 2 (in formato PDF) PDF 903KB
 

Tavola 3

Visualizza la tavola n° 3 (in formato PDF) PDF 593KB
 

Tavola 4

Visualizza la tavola n° 4 (in formato PDF) PDF 517KB
 

Tavola 5

Visualizza la tavola n° 5 (in formato PDF) PDF 634KB
 

Tavola 6

Visualizza la tavola n° 6 (in formato PDF) PDF 521KB
 
 
 
Vai all'inizio di questo documento Per inviare messaggi o chiedere informazioni  


 

 
   home | prg | prg storico | peep | pip | piani particolareggiati | piani di recupero | laboratorio della città | centro storico
cartografia | toponomastica | relazioni con le università | segreteria | novità | amministrazione trasparente | mailing list
sistema informativo territoriale | pratiche edilizie | delibere | Monet | cerca