Comune di Modena
Servizio Pianificazione Urbanistica   Piano Operativo Comunale
 


Dotazione di servizi di interesse collettivo  -  POC  Vigente  

 
spazio spazio spazio spazio spazio
  Dotazione di servizi di interesse collettivo - POC Adottato
con Delibera di Consiglio Comunale n° 67 del 31 ottobre 2013
vai alla Dotazione di servizi di interesse collettivo del Piano Operativo Comunale Adottato con Delibera di Consiglio Comunale n° 67 del 31 ottobre 2013  

Servizi localizzati all'esterno del perimetro del Centro Storico
 
Individuazione del patrimonio pubblico e suddivisione per tipologia

Elenco (3w parte I)
 

Visualizza il documento: Elenco dei Servizi di interesse collettivo localizzati all'esterno del perimetro del Centro Storico (in formato PDF)

PDF 76KB
Tavole del territorio comunale, interessato dal POC, redatte su base catastale (3w.1A - 3w.1B - 3w.2A - 3w.2B - 3w.3A - 3w.3B - 3w.4A - 3w.4B) scala 1:10.000
 
visualizza la Tavola 3w1A (in formato PDF - 999KB) visualizza la Tavola 3w1B (in formato PDF - 897KB)
visualizza la Tavola 3w2A (in formato PDF - 757KB) visualizza la Tavola 3w2B (in formato PDF - 1.980KB) visualizza la Tavola 3w4A (in formato PDF - 8.828KB) visualizza la Tavola 3w4B (in formato PDF - 2.716KB)
visualizza la Tavola 3w3A (in formato PDF - 1.145KB) visualizza la Tavola 3w3B (in formato PDF - 1.208KB)

La dotazione dei servizi di interesse collettivo è costituita dalle attrezzature e dagli spazi collettivi composti da impianti, opere e spazi attrezzati pubblici (Art. A-24 della L.R. 20/2000) realizzati o previsti nel territorio comunale, che concorrono alle quote di standard (art. A-24 co 3 della L.R. 20/2000).

La dotazione complessiva di aree destinate a servizi di interesse collettivo, che confermano la quota complessiva dell'attuale patrimonio pubblico di aree destinate a servizi, è stata identificata urbanisticamente avendo riguardo per le diverse tipologie:

  • nel territorio comunale ad esclusione del Centro Storico nelle tavole n° 3w1, 3w2, 3w3, 3w4 (in scala 1:10.000);
     
  • nel Centro Storico nella tavola n° 3w5 (scala 1:2.000) Visualizza la tavola 3w5: Servizi di interesse collettivo localizzati all'interno del perimetro dei centri storici - scala 1:2.000 (in formato PDF) PDF 1.126KB .

In riferimento all'art. A-24 co 2 della L.R. 20/2000 le aree destinate a servizi di interesse collettivo di carattere comunale, già realizzate, sono state classificate con le seguenti tipologie:

  1. l'istruzione;
  2. l'assistenza ed i servizi sociali ed igienico-sanitari;
  3. la pubblica Amministrazione, la sicurezza pubblica e la protezione civile;
  4. le attività culturali, associative e politiche;
  5. il culto;
  6. gli spazi attrezzati a verde per il gioco, la ricreazione, il tempo libero e le attività sportive;
  7. gli altri spazi aperti di libera fruizione per usi pubblici collettivi;
  8. i parcheggi pubblici diversi da quelli al diretto servizio dell'insediamento.

Nell'elenco delle dotazioni di servizi di interesse collettivo, il patrimonio pubblico (comunale) è stato suddiviso per tipologia di servizi (le aree non attuate sono state indicate con la sigla SIC: "servizi di interesse collettivo") ed è identificabile attraverso o le coordinate catastali (foglio/mappale) o l'ubicazione (indirizzo).
 
Per le altre aree, confermate nella cartografia di Piano Regolatore, che concorrono alle quote di dotazione aree per servizi di interesse collettivo, ma non ancora poste in attuazione e/o di proprietà di terzi, non è stata attribuita una specifica tipologia di servizio, in quanto il fabbisogno e la tipologia delle dotazioni per i diversi ambiti del territorio comunale, saranno stabiliti attraverso gli strumenti urbanistici attuativi, che definiranno gli interventi di trasformazione di un determinato ambito urbano per realizzare gli standard di qualità urbana.
 
Le infrastrutture per l'urbanizzazione degli insediamenti (art. A-23 co 2 della L.R. 20/2000) sono state identificate in cartografia come aree per servizi di interesse collettivo, in quanto fanno parte del sistema delle dotazioni territoriali, ma non rientrano nel calcolo del dimensionamento complessivo delle dotazioni minime di aree pubbliche per attrezzature e spazi collettivi (art. A-24 co 3) riferito al dimensionamento complessivo degli insediamenti esistenti e previsti nella pianificazione comunale.


In questi elaborati sono abilitate funzionalità avanzate per Adobe Reader: creazione commenti e misurazione.
 
 
 
Vai all'inizio di questo documento Per inviare messaggi o chiedere informazioni Torna al POC (Piano Operativo Comunale)


 

 
   home | prg | prg storico | peep | pip | piani particolareggiati | piani di recupero | laboratorio della città | centro storico
cartografia | toponomastica | relazioni con le università | segreteria | novità | amministrazione trasparente | mailing list
sistema informativo territoriale | pratiche edilizie | delibere | Monet | cerca