Comune di Modena
Servizio Pianificazione Urbanistica   Piani Particolareggiati
 



PIANO PARTICOLAREGGIATO DI INIZIATIVA PUBBLICA

Programma di Riqualificazione Urbana
Fascia Ferroviaria Quadrante Nord
"Comparto ex Mercato Bestiame"

zona elementare n. 880

area 01
 
Approvazione
Delibera di Consiglio Comunale n° 39 del 14 giugno 2010
 
 
Settore Trasformazione Urbana e Qualità Edilizia
Dirigente di Settore
ing. Giovanni Villanti
- - - - - - - - - -
Ufficio Progettazione PUA di Iniziativa Pubblica
Responsabile
ing. Marcello Capucci
 
Progettista
arch. Giovanna Palazzi
Collaboratori
add. prog. Anna Tavoni

L'area dell'ex Mercato Bestiame è uno dei comparti compresi nel Programma di Riqualificazione Urbana della Zona Nord della Città (Fascia Ferroviaria) che, nel suo insieme, costituisce l'impegno più rilevante del Comune di Modena nel campo della qualità urbana.
 
Il Comparto ex Mercato Bestiame si trova inserito all'interno di un sistema di interventi urbanistici (edilizi, infrastrutturali, ambientali) in parte esistenti, ma perlopiù realizzabili nel breve-medio termine, che offrono notevoli potenzialità di rinnovo urbano dell'intera area di riferimento: il lato Est è già caratterizzato da un insediamento residenziale consolidato attraverso il quale ci si collega con il Parco XXII Aprile; quello Sud prevede un nuovo comparto di riqualificazione (ex Consorzio Agrario) di intervento privato; il lato Ovest presenta l'innesto del comparto ex Pro-Latte (un'area già in attuazione secondo un disegno planivolumetrico coordinato) attraverso un grande parco urbano di oltre 4 ettari che penetra fino al cuore della piazza centrale del comparto in oggetto.
A Nord sono presenti zone industriali, artigianali e miste di vecchio impianto fino al confine della Tangenziale.
Si può quindi prevedere che, entro un arco di tempo ragionevole, alcuni di tali insediamenti verranno via via a trovarsi in una fase di sostituzione e trasferimento, lasciando il posto ai conseguenti completamenti e ad organiche addizioni dell'impianto urbano di progetto.
 
Al suo interno il Comparto ex Mercato Bestiame si compone di un insieme di funzioni, pubbliche e private, per un totale di 13.500 mq S.U. su una superficie di 51.520 mq S.T. per le funzioni pubbliche (il Plesso Scolastico Marconi, il Centro di Quartiere, la Piazza del Campo e l'area a servizi del Campo Lungo), e di 58.500 mq di S.U. su una superficie di 86.240 mq di S.T. per le funzioni private (n. 660 alloggi e 6.800 mq S.U. a destinazione commerciale e terziaria).
 
Il disegno urbanistico del comparto è tale da ricercare, mediante la struttura dell'edificato e dell'impianto stradale, una centralità dello spazio pubblico, percettivamente distinto da quello pertinenziale e privato delle corti edilizie.
Il piano terra degli edifici prospettanti su spazi pubblici è adatto ad ospitare le funzioni commerciali e terziarie previste che fungeranno così anche da presidio ed animazione dei percorsi pedonali più importanti.
Uno spazio urbano di questo genere è per la sua stessa morfologia uno spazio preordinato agli incontri, anche casuali; ed è anche sempre uno spazio urbano "sotto controllo".
 
Con l'attuazione del Comparto ex Mercato Bestiame si avvia quindi il processo di riqualificazione della Zona Nord, incominciando a darle un centro riconoscibile, in buona continuità con la città consolidata, e creando le condizioni per estendere progressivamente da questo centro i valori della città, e per correggere di conseguenza gli effetti negativi della periferia.
Tale programma infatti, per le sue stesse dimensioni, offre la possibilità di mettere in relazione un sistema complesso di interventi urbanistici con le potenzialità di rinnovo urbano che derivano da un disegno generale di ristrutturazione morfologica e riconfigurazione estetica.

identificazione area   Visualizza la Delibera di approvazione C.C. n° 39 del 14.06.2010PDF 1.065KB

Delibera di approvazione
C.C. n° 39 del 14.06.2010

  Visualizza la Relazione illustrativaPDF 156

Relazione illustrativa e previsione di spesa

  Visualizza la Relazione di controdeduzione alle Osservazioni, recepimento dei pareri e adeguamenti normativiPDF 270

Relazione di controdeduzione alle Osservazioni, recepimento dei pareri e adeguamenti normativi

  Visualizza le Norme urbanistiche ed ediliziePDF 381KB

Norme Urbanistiche ed Edilizie

  Visualizza lo Strumento Urbanistico vigentePDF 3.125KB

Strumento Urbanistico
Vigente - Stralcio

  Visualizza lo Strumento Urbanistico in Variante al POCPDF 2.194KB

Strumento Urbanistico
in Variante al POC - Stralcio

  Visualizza la Relazione sul clima acusticoPDF 1.004KB

Relazione sul clima acustico

  Visualizza la Relazione geologica e analisi geotecnica del terrenoPDF 2.224KB
Relazione geologica e analisi geotecnica del terreno
  Visualizza la Verifica di assoggettabilità - Rapporto preliminarePDF 849KB
Verifica di assoggettabilità - Rapporto preliminare
  Visualizza la Verifica preventiva dell'interesse archeologicoPDF 3.103KB
Verifica preventiva dell'interesse archeologico
  Visualizza la documentazione fotograficaPDF 34.552KB  
Documentazione fotografica
  Visualizza la foto aerea dell'areaJPG 530KB Scarica il file della foto in formato TIFFTIF 6.312KB
Foto aerea dell'area
  Visualizza l'estratto Catastale ed Elenco ProprietàPDF 1.128KB
Estratto Catastale ed Elenco proprietà
  Visualizza lo Stato di Fatto planimetrico e altimetricoPDF 2.681KB
Stato di Fatto planimetrico e altimetrico
  Visualizza la Tavola G1: Regime normativo delle areePDF 1.225KB
Regime normativo delle aree
  Visualizza la Tavola G2: Planimetria di ProgettoPDF 6.859KB
Planimetria di Progetto
  Visualizza la Tavola H1: Tipologie di Progetto - Unità di attuazione n° 2 (piani -2, -1, T, 1)PDF 4.908KB
Tipologie di Progetto - Unità di attuazione n° 2 (piani -2, -1, T, 1)
  Visualizza la Tavola H2: Tipologie di Progetto - Unità di attuazione n° 2 (piani 2, 3, 4, 5, 6)PDF 3.039KB
Tipologie di Progetto - Unità di attuazione n° 2 (piani 2, 3, 4, 5, 6)
  Visualizza la Tavola H3: Tipologie di Progetto - Unità di attuazione n° 3, 4 e 5 (piani -1, T, 1)PDF 3.881KB
Tipologie di Progetto - Unità di attuazione n° 3, 4 e 5 (piani -1, T, 1)
  Visualizza la Tavola H4: Tipologie di Progetto - Unità di attuazione n° 3, 4 e 5 (piani 2, 3, 4)PDF 2.482KB
Tipologie di Progetto - Unità di attuazione n° 3, 4 e 5 (piani 2, 3, 4)
  Visualizza la Tavola I: Schema degli impianti tecnici: Rete idrica e gasPDF 1.874KB
Schema degli impianti tecnici: Rete idrica e gas
  Visualizza lo Schema degli impianti tecnici: Rete fognariaPDF 2.105KB
Schema degli impianti tecnici: Rete fognaria
  Schema degli impianti tecnici: Rete elettrica - Rete TelefonicaPDF 1.516KB
Schema degli impianti tecnici: Rete elettrica - Rete Telefonica
  Visualizza lo Schema degli impianti tecnici: Rete teleriscaldamentoPDF 1.823KB
Schema degli impianti tecnici: Rete teleriscaldamento
  Visualizza lo Visualizza lo Schema degli impianti tecnici: Rete illuminazione pubblica e raccolta R.S.U.PDF 1.791KB
Schema degli impianti tecnici: Rete illuminazione pubblica e raccolta R.S.U.
 
 
 
Vai all'inizio di questo documento Per inviare messaggi o chiedere informazioni  


 

 
   home | prg | prg storico | peep | pip | piani particolareggiati | piani di recupero | laboratorio della città | centro storico
cartografia | toponomastica | relazioni con le università | segreteria | novità | amministrazione trasparente | mailing list
sistema informativo territoriale | pratiche edilizie | delibere | Monet | cerca